Dintorni

Scopri il Mendrisiotto

Dalle montagne al clima tipicamente Mediterraneo: vieni nel Mendrisiotto e Basso Ceresio a scoprire una meta dalle mille personalità. Visita questo angolo inaspettato di Svizzera ricco di tesori da svelare. In pochi chilometri passerai dalle panoramiche vette alle dolci colline ricoperte di vigneti. Non avrai che l’imbarazzo della scelta!

Scopri di più su
www.mendrisiottoturismo.ch

Musei del Mendrisiotto

Se i musei ti appassionano sei nel posto giusto. Ce n’è per tutti i gusti, per grandi e piccini. Scegli quello che più ti piace, indossa l’audioguida e inizia la visita. Se ami la scultura e i grandi artisti del passato perditi nel Museo Vincenzo Vela. Per la pittura goditi la Pinacoteca Giovanni Züst. Perché non fare un salto al museo etnografico? Poi, porta i tuoi bambini al Museo dei fossili e alla Swissminiatur.
Il Mendrisiotto è terra di cultura. Vivila al museo.
www.mendrisiottoturismo.ch

Cinema Teatro di Chiasso

Il Teatro di Chiasso venne progettato dall'architetto Americo Marazzi nel 1934 e inaugurato nel 1935 diventando rapidamente sede di importanti manifestazioni che animarono la vita chiassese, ticinese e delle regioni di confine. Questo storico edificio è stato interamente ristrutturato e restaurato nel 2001. Durante le stagioni teatrali viene proposta una programmazione originale e di alto profilo artistico composto da rassegne di teatro, musica, danza e cinema. Alla sala teatrale è annessa una sala-foyer con tavolo da conferenza e attrezzata da apparecchiature tecniche ed elettroniche.
www.centroculturalechiasso.ch

Spazio Officina

Spazio Officina si presta ad accogliere mostre del Centro Culturale Chiasso ed eventi, dando riscontro di un vero e proprio work in progress intorno all’arte, coinvolgendo artisti che hanno lavorato anche in territorio ticinese, e quindi legati al genius loci, come pure giovani leve nelle varie discipline. Il nome “Spazio Officina” vuole ricordare l’originario capannone per riparare automobili; la struttura porta quindi questa denominazione per dare risalto alle esperienze artistiche che vengono qui realizzate.
http://www.centroculturalechiasso.ch

Cave di Arzo

Le Cave di Arzo sono un patrimonio geologico e naturalistico vicino al Monte San Giorgio (UNESCO). Le Cave di Arzo, nel Mendrisiotto, sono un luogo scenografico e imponente. Qui per secoli si è estratto il famoso marmo che ha riempito e adornato le chiese europee soprattutto tra ‘6 e ‘700. Dal 2011, Patriziato di Arzo ha acquistato le famose Cave e da allora esse sono al centro di un progetto di recupero e valorizzazione e sono diventate un vero e proprio “santuario” per geologi e biologi. Antico laboratorio / anfiteatro naturalistico / sentiero didattico
cavediarzo.ch/

Fiore di pietra – Monte Generoso

"Fiore di pietra", la struttura simbolo del Monte Generoso. Al centro di un’oasi naturalistica che si snoda sulla linea di confine svizzera, si erge imponente il Monte Generoso. In vetta, su un pianoro roccioso troneggia maestosamente il “Fiore di pietra”, nuova opera del celebre architetto Mario Botta, sulle cui vetrate si specchia un panorama mozzafiato. Da 125 anni il trenino a cremagliera parte da Capolago sul lago di Lugano per raggiungere la vetta a 1704 m percorrendo per 9 km la pittoresca cornice montana del parco naturale del Monte Generoso. Il Monte Generoso offre una vasta scelta di escursioni, adatte sia a coloro che sono alla ricerca di una rilassante passeggiata, immersa nella natura, sia a coloro che invece vogliono intraprendere una sfida più impegnativa attraverso i sentieri di montagna.
www.montegeneroso.ch

Tremona - Castello

Una collina che domina tutto il territorio del Mendrisiotto e le aree di confine dell’Italia settentrionale, è una località ben nota per gli scavi archeologici che vi si svolgono annualmente a partire dal 2000. Archeologi e volontari hanno portato alla luce i resti di un insediamento collinare e migliaia di reperti che svelano la vita quotidiana di un villaggio medievale e consentono un confronto con il passato dell’intera regione.
www.parco-archeologico.ch

Museo dei Fossili di Meride

Ristrutturato ed ampliato dall'architetto ticinese Mario Botta, espone una collezione di reperti fossili di flora e fauna provenienti dal Monte San Giorgio, unico in tutto il mondo e dichiarato patrimonio naturalistico mondiale dall'UNESCO. Una ricostruzione del sauro terrestre Ticinosuchus, lunga 2,5 m, accoglie i visitatori al Museo dei Fossili situato nel centro del paese di Meride.
www.montesangiorgio.org

I mulini della valle di Muggio

Opifici idraulici lungo la Breggia, la forza motrice. Lungo il corso della Breggia troviamo le vestigia di numerosi mulini. L’inventario effettuato dal MEVM ne contempla venticinque differenziati secondo la loro funzione: mulini destinati alla macinazione dei grani (frumento, segale, mais), delle castagne, del cacao, frantoi, segherie, opifici per la frantumazione di calcare, folle per la carta, ecc..
www.mevm.ch

Pinacoteca cantonale Giovanni Züst

Polo di studio per l'arte antica del nostro territorio, dal Rinascimento al XIX secolo. La Pinacoteca cantonale Giovanni Züst raccoglie opere di artisti attivi sul territorio ticinese dal XVII al XIX secolo. Il nucleo principale che ancora oggi la compone fu donato allo Stato del Canton Ticino dal collezionista Giovanni Züst (Basilea 1887 - Rancate 1976) nel 1966. Le raccolte hanno continuato e continuano ad arricchirsi grazie a nuovi acquisti, donazioni e prestiti. La Pinacoteca è inoltre attiva nella promozione culturale grazie alla frequente proposta di mostre temporanee, di grande qualità, curate da personalità di spicco del mondo dell'arte; si offrono inoltre visite guidate su appuntamento e percorsi personalizzati, con animazione, dedicati alle scuole.
www4.ti.ch

RICHIESTA INFORMAZIONI


Accetto l'informativa sullaprivacy

Informativa sulla Privacy

I dati forniti a mövenpick attraverso questo form saranno trattati nel pieno rispetto D.Lgl.30.6.2003 n#196 ed utilizzati unicamente allo scopo di fornire i servizi richiesti. I dati raccolti non saranno ceduti in alcun modo a terzi. Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito la modifica o la cancellazione dei suddetti dati.